Peperoncino Jazz Festival 2016

IL XV PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL PRONTO AD INVADERE LO IONIO COSENTINO, IN ARRIVO TAPPE A ROCCA I., ROSETO, VILLAPIANA, SIBARI, CORIGLIANO E ROSSANO. ATTESI ROSENWINKEL, GATTO, PATERSON, AKIKO, LOU PALANCA, AQUINO, GROOVIN’ HIGH E PERRE

Dopo quindici, intensissime, giornate all’insegna del miglior jazz internazionale ospitato in location di enorme fascino architettonico (il Castello Aragonese e il Protoconvento di Castrovillari e il Castello Svevo di Cosenza) e naturalistico (le località silane della Riserva Naturale dei Giganti di Fallistro, il Centro Visita del Cupone e il Lago Arvo), da venerdì 29 luglio la carovana del XV Peperoncino Jazz Festival si sposterà sulla costa orientale della Calabria, con una serie di concerti di grande valore artistico in programma fino al 10 agosto nelle località più rappresentative dello Ionio Cosentino.

Le tappe ioniche del festival musicale più piccante d’Italia inizieranno sabato 29 con il concerto del super quartetto capitanato da Roberto Gatto (da anni unanimemente considerato il miglior batterista jazz italiano) e formato, altresì, dal pianista Sam Yahel, dal bassista Dario Deidda e dal sassofonista Javier Vercer ospitato nella magica cornice del Castello Ducale di Corigliano e realizzato grazie al forte volere di Andrea Caroli e Gioacchino Campolo con il fondamentale contributo dell’Assessorato al Turismo e Spettacolo e al supporto di prestigiose aziende del territorio (Gruppo Aversente, IAS Scura, Fly Energy, Ottica Di Lernia e Caffè Alfieri).

Nei due giorni seguenti (30 e 31 luglio), invece, sono in programma le ormai tradizionali serate ambientate nel bellissimo borgo medievale di Roseto Capo Spulico, fortemente volute dal Sindaco Rosanna Mazzia, dal consigliere con delega al Turismo Sabrina Franco e da tutta l’amministrazione comunale rosetana, di cui saranno protagoniste, rispettivamente, il quartetto della talentuosa cantante giapponese Akiko e il collettivo Lou Palanca che, accompagnato dai musicisti Antonio Pascuzzo, Carmine Ioanna e Alex Gorbi e dal poeta Daniel Cundari, presenterà il concerto – spettacolo “Ti ho vista che ridevi”.

Martedì 2, invece, il festival organizzato dall’Associazione culturale Picanto e diretto da Sergio Gimigliano farà tappa con una serata all’insegna del Funky e del Soul nell’importante e curatissima struttura ricettiva di proprietà della Minerva Club Resort Golf & s.p.a. – da anni al fianco del PJF – con il concerto della talentuosa cantante Federica Perre fortemente voluto dalla proprietà e dalla responsabile marketing Eliana De Salvo.

Il 3 e il 4 agosto, poi, grazie al coordinamento di Saro Costa (e al contributo di Segiasa, Frajotta Chili Agricè, Cantine Viola, Jpajetta Sunglasses, Il Gallo al Grill – Tipici di Calabria e del ristorante “Da Lucrezia”), il PJF approderà in due dei lidi più esclusivi della costa: il Blue Sky Beach di Villapiana (dove, nella prima delle due serate, realizzata in collaborazione con la IX edizione del Villapiana Jazz Session – evento dedicato a Domenico Pirillo, grande appassionato di jazz tragicamente scomparso la scorsa estate – si esibirà il trio formato dal portentoso organista americano Ben Paterson, del crooner Walter Ricci e del batterista Elio Coppola) e l’Imperial Beach di Rocca Imperiale (che sarà scenario dell’esibizione degli esplosivi Groovin’ High del chitarrista Roy Panebianco e del bassista Sasà Calabrese con ospiti il sassofonista pugliese Costantino Ladisa e il batterista Saverio Gerardi).

Su quello che è uno dei palchi storici del PJF (il chiostro di Palazzo San Bernardino a Rossano paese), poi, anche quest’anno, grazie ad una reale sinergia tra il Comune e importanti aziende del territorio (La Pietra S.r.l. e Montagna), in data 5 agosto si terrà uno dei concerti di punta del XV PJF, che vanta il prestigioso patrocinio dell’Ambasciata USA: quello Kurt Rosenwinkel, da molti considerato il chitarrista più importante della sua generazione, che accompagnato dal contrabbassista Eric Revis  e dal batterista Josh Patocka, proporrà i più famosi standard jazz.

Dopo il concerto dei Sing Swing a Corigliano il 9 agosto, le tappe ioniche, realizzate anche con il contributo di Simet Spa e Amarelli Srl, si concluderanno nell’Arberia il 10 e il 13 agosto con i concerti, rispettivamente, dei Balkanica con ospite Achille Succi nel centro storico di San Giorgio Albanese (in occasione della II edizione del St. George Jazz Eat Fest ideato dal Vicesindaco Sergio Esposito), e dei Mas en Tango con ospite il sassofonista Daniele Scannapieco, che, grazie ad una attivissima ed efficiente amministrazione comunale, sancirà la “prima volta” del PJF a Plataci.

Informazioni per il pubblico:

ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO
Mobile: 345/9514139
E-mail: peperoncinojazzfestival15@gmail.com
Web: www.peperoncinojazzfestival.com
Facebook: Peperoncino Jazz Festival – 10° Peperoncino Jazz Festival

PREVENDITA BIGLIETTI:

In Prima Fila
Via Alimena 4/b, Cosenza
Tel: 0984/795699
E-mail: info@inprimafila.net
Web: www.inprimafila.net

Ufficio Stampa:

Francesca Panebianco
Mobile: 345/9514139
E-mail: francesca.panebianco@gmail.com
Facebook: Francesca Panebianco

minerva jazz festival

LEGGI ANCHE
I 50 anni di Marina di Sibari
Il Peperoncino Jazz Festival a Sibari, il calendario dei concerti
#minervinotour
Il Minerva suona piccante, con la tappa del Peperoncino Jazz Festival
Siglata convenzione tra Terme Sibarite e Minerva Club Resort
Torna anche quest’anno l’appuntamento con il Peperoncino Jazz Festival
Il Minerva inaugura la XIXªedizione del Peperoncino Jazz Festival
Tartaruga Caretta Caretta, storia di incontro nato al Minerva Club Resort
LUCA IACOBINI E LE NOTTI DELLO STATERE
PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL, GRANDE ATTESA AL MINERVA CLUB RESORT